Mala Contatore vecchio Tibet

15,00 IVA inclusa

Mala Contatore vecchio Tibet. Mala contatore originario del Tibet, realizzato in bronzo con cordoncino in pelle di Yak. Il Mala contatore è costituito da piccoli anelli e da un Dorje e da una Campana poste sulle due estremità, elementi che vanno sempre in coppia per simboleggiare la completezza della pratica, metodo e saggezza, energia maschile per il Dorje e femminile per la Campana portando equilibrio tra gli opposti.

Tradizionalmente questo speciale oggetto viene annodato su ogni lato del Mala di preghiera dopo 27 grani ed è molto utile per tutti coloro che utilizzano il Mala per ritiri in cui è necessario contare il numero delle recitazioni.

Un oggetto antico che richiama ad un mondo spirituale autentico e fuori dal tempo.

Si puó utilizzare anche come porta chiavi, ideale da portare con sè come simbolo di protezione della mente da pensieri disturbanti.

SPEDIZIONE ENTRO 3/4 GIORNI LAVORATIVI

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 50 EURO

.

Disponibile

Descrizione

Mala Contatore vecchio Tibet

Dimensione: lunghezza totale: 10 cm

Dorje & Campana 2.5 cm circa

Nella tradizione Buddista Tibetana la recitazione dei mantra è una delle pratiche piú diffuse, ci sono ritiri spirituali basati sulla recitazione di un  numero prestabilito da raggiungere in un dato tempo ecco perchè, nell’evolversi della storia sono nati diversi modi per aiutare il praticante nel conteggio dei mantra. Quello che vi proponiamo è uno tra i piú tradizionali e pratici ma nel periodo moderno ci sono piccoli contatori elettronici da dito. Contare i mantra dunque è un gesto che ha radici antichissime derivato dalla necessità dell’uomo di avvicinarsi al Divino, purificando la mente e il corpo.

Mantra è una parola sanscrita derivata da due radici: man, che significa “mente” e tra che significa “proteggere” o “liberare da” pertanto i mantra sono considerati strumenti per proteggere la nostra mente. Si basa sul principio che la nostra attenzione può concentrarsi su un solo oggetto alla volta,  anche quando pensiamo di essere concentrati su piú azioni contemporaneamente, in realtà stiamo solo cambiando molto rapidamente l’oggetto della nostra attenzione. La recitazione di un mantra ci permette di raccogliere la nostra attenzione sparsa e unificarla, dandole così molta più potenza, sostituisce facilmente i nostri discorsi interiori e sfruttano la natura ritmica del suono e delle vibrazioni emanate dalle Sacre sillabe pronunciate. Con questo argomento si aprono le porte di un mondo affascinante da esplorare e sopratutto da provare per poter realizzare le proprie esperienze!

Share with love
Categorie: ,