Mala 108 grani Sandalo Prayer wheel

68,00 IVA inclusa

Mala 108 grani Sandalo Prayer wheel. Speciale Mala realizzato abbinando il sandalobianco e naturale a perline di quarzo fumè e al pendente della ruota di preghiera. Creazione originale TibetMilano.

Il legno di sandalo è conosciuto nel mondo orientale e spirituale come il legno che porta grande purificazione e protezione dalle energie indesiderate. Una particolare caratteristica dei mala fatti in sandalo puro è l’esaltazione del suo profumo quando è a contatto con la pelle creando un’interazione che porta grande beneficio a chi lo indossa.

E’ l’essenza ideale per chi comincia a praticare la recitazione dei mantra ma è di grande beneficio (per le sue proprietà purificanti) anche per chi volesse usarla come collana.

La ruota di preghiera in argento impreziosisce questo mala , è un oggetto di culto tipico della cultura del Buddismo Tibetano, sulla superfecie vi è inciso il mantra del cuore OM MANI PDME HUM. Far ruotare il mulino in senso orario amplifica le benedizioni del mantra. Semplicemente toccando una ruota della preghiera si dice che porti grande purificazione.

Bellissima ed originale idea regalo per portare protezione e purificazione a famigliari e amici.

SPEDIZIONE ENTRO 3/4 GIORNI LAVORATIVI

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 50 EURO

Disponibile

Descrizione

Mala 108 grani Sandalo Prayer wheel

MATERIALI: sandalo bianco, quarzo fumè e pendente argento 925

LUNGHEZZA: 37 cm circa

Diametro dei grani 6mm circa

COME MANTENERE BELLI NEL TEMPO  I MALA IN LEGNO E CON SEMI NATURALI

Tutti i Mala realizzati con semi o legni naturali hanno bisogno di piccole accortezze per fare in modo che la loro bellezza e qualità possa durare nel tempo. Si tratta di accorgimenti semplici ma che fanno la differenza, certo dipenderà molto dalla qualità di partenza del prodotto ma in linea di massima i consigli che seguono aiuteranno molto nel mantenimento nel tempo dei nostri Mala.

Come prima cosa è necessario evitare di bagnare i legni e semi con acqua del rubinetto che è molto “dura” o con saponi o con profumi, quindi fare la doccia con i Mala è altamente sconsigliato sia per l’usura della superfice che ne può derivare che per il filo di cotone, che se bagnato durerà di sicuro meno.

La seconda cosa da fare per nutrire il materiale naturale che compone il Mala è quello di  “massaggiarlo” con un olio naturale come olio di mandorle, jojoba o un olio essenziale di una fragranza che sia di nostro gradimento. In questo modo il legno o il seme eviterà di seccare e di perdere la sua bellezza, lucentezza e integrità iniziale. Basta mettere poche gocce sul palmo della mano e strofinare delicatamente sul prodotto.

Il pH della pelle, l’esposizione al sole potrebbero modificare comunque la superfice del materiale ma con questa manutenzione semplice, facilmente si può ripristinare l’originale bellezza!

Buona pratica! Tashi Delek

 

Il sandalo svolge un’azione rilassante e purificante, la profumazione di base è delicatissima. Nativo dell’India meridionale e dell’Indonesia orientale.  La parte interna del tronco del sandalo è molto coriacea, per questo motivo le termiti non sono in grado di distruggerla. L’albero di sandalo, perciò, è considerato in India, Nepal e Tibet come un albero protettivo contro gli spiriti maligni. Il Sandalo ha sempre avuto anche un profondo significato spirituale. Il suo legno veniva usato per costruire templi e statue degli Dei mentre l’olio essenziale di sandalo veniva usato sui corpi dei sovrani per favorirne una buona rinascita.

 

Secondo gli antichi testi le ruote della preghiera sono usate per accumulare la saggezza e il merito (buon karma) e per purificare le negatività. Nel buddismo ci sono una varietà di mezzi capaci di contribuire a portare i praticanti sempre più vicini a realizzare l’illuminazione. L’idea di girare un mantra si riferisce a numerose pratiche tantriche in cui il praticante visualizza i mantra che ruotano intorno chakra meridiani come il cuore e la corona. Pertanto, le ruote della preghiera sono un aiuto visivo per sviluppare la propria capacità di visualizzazione.

Il praticante gira la ruota in senso orario, poiché la direzione in cui sono scritti i mantra è quella del movimento del sole nel cielo. Mentre il praticante gira la ruota, è meglio concentrare la mente e ripetere il mantra Om Mani Padme Hum. Questo non solo aumenta il merito ottenuto dall’uso della ruota, ma è una tecnica di stabilizzazione della mente mentre il corpo è in movimento. Tuttavia, si dice che anche girarla mentre si è distratti apporta benefici e meriti, e nei testi si afferma che anche gli insetti che attraversano l’ombra di una ruota della preghiera ne avranno qualche beneficio.

 

Mala 108 grani Sandalo Prayer wheel

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 38 cm

Recensioni

There are no reviews yet

Aggiungi una recensione
You must be logged in to post a review Accedi