Thanka Zambala (Buddha della fortuna e abbondanza)

Sconto!

125,00 115,00 IVA inclusa

Thanka Zambala (Buddha della fortuna e abbondanza). Bellissima Thanka dipinta a mano da artisti Tibetani nel loro laboratorio a Katmandu con colori di origine vegetali e materiali di prima qualità. Il dipinto è stato appliccato su broccato così come vuole la tradizione, i colori sono brillanti, la rappresentazione è ricchissima di particolari molto curati e la manifattura è davvero pregiata.

La rappresentazione di Zambala nella tradizione del Buddismo Tibetano è considerata come la più potente per propiziare abbondanza di realizzazione spirituale e materiale, fortuna e felicità.

La Thanka si può collocare in casa, come simbolo di buon auspicio e per la lunga vita e benessere di tutti i componenti della famiglia oppure negli spazi condivisi come studi, centri, negozi e sale di meditazione. Aiuta ad incrementare il benessere economico e la salute psicofisica.

Bellissimo da regalare come porta fortuna per chi avvia nuovi progetti!

Il suo mantra è Om Zambala Zalendayi Soha.

SPEDIZIONE GRATUITA ENTRO 3/4 GIORNI LAVORATIVI

Per maggiori informazioni potete scriverci anche via whatsapp al: +39 340 568 5794

Non disponibile.

Descrizione

DIMENSIONI: 50cm x 80cm

Zambala è la divinita’ dell’incremento e come tale aiuta a realizzare la ricchezza interiore e ad aumentare la prosperita’ materiale. Fin dall’ XI secolo si invoca e si pratica questa Divinità allo scopo di elimininare l’insicurezza che deriva dal doversi preoccupare del sostentamento quotidiano e potersi quindi dedicare pienamente alla pratica della meditazione e della generosità.

Il suo stesso nome ne descrive il ruolo  “Zam” divinità, Bhah prosperità e “La” verso l’onore.
Zambala fa parte della famiglia dei 5 Kubera, e i suoi devoti sono protetti dalla buona fortuna e colgono l’illusione tra benessere spirituale e materiale. È sempre raffigurato con un corpo piccolo e un ventre grande, la sua pelle è dorata e sulla testa è ornata da una corona preziosa. La mano sinistra stringe una mangusta, anch’essa simbolo di ricchezza materiale e spirituale, capace di custodire i tesori. La mano destra invece impugna quello che in sanscrito è chiamato Cintamani, un simbolo che nel buddhismo è pari alla pietra filosofale.

Share with love
Share with love