Mala sciamanico braccialetto

38,00 IVA inclusa

Mala sciamanico braccialetto della trazione Bon, religione autoctona del Tibet. E’ un mala bracialetto davvero speciale, ogni pezzo che lo compone è un simbolo di armonizzazione e forte connessione con gli elementi del cosmo e con i piani sottili.

Un amuleto ricco di suggestioni e richiami ai mondi dello sciamanesimo, davvero potente nella sua funzione di proteggere da influenze considerate negative, da spiriti e da veleni energetici interni ed esterni.

Un oggetto davvero prezioso per la propria pratica spirituale, per il suo potente simbolismo e per l’equilibrio psicofisico.

SPEDIZIONE GRATUITA ENTRO 3/4 GIORNI LAVORATIVI

 

Non disponibile.

Descrizione

MATERIALE: semi di Rudraksha, pietre vulcaniche

Il termine ‘Bon’ è un equivalente del tibetano ‘Chos’ e del sanscrito ‘Dharma’, significa verità, realtà e la dottrina eterna senza tempo che la esprime. Ci si riferisce alla tradizione pre-buddhista del Tibet, con caratteristiche primariamente sciamaniche. Il sacerdote Bonpo infatti si occupava sopratutto di curare il destino dell’anima dopo la morte e il benessere e la prosperità dei viventi tramite gli opportuni riti propiziatori.

In questo contesto il mala sciamanico mantiene la funzione di aiutare il praticante a proteggere la propria mente con la recitazione dei mantra e con il movimento delle mani per il suo utilizzo.

Intorno a questa mosteriosa tradizione nel tempo si è fatta molta confusione, vengono spesso definiti come Bon tutti i culti sciamanici dell’area himalayana, pur non avendo spesso una discendenza diretta con le tradizioni tibetane. Molti jhankri (sciamani) del Nepal ad esempio vengono impropriamente definiti come bonpo, pur essendo in realtà di cultura induista e non tibetana.

Share with love
Share with love